altrestorie icon


   

Raccontare storie è la via più immediata per comunicare. Le storie affascinano perchè aprono prospettive nuove, esperienze non vissute ma riconosciute.
Nelle nostre città, così “fragili”, ci sono tante storie da far conoscere.
Di persone, di luoghi, di idee.
Altrestorie è anche una pagina facebook.com/altrestorie.eu.

"... but you can go back home..."

Storie dal centro di accoglienza per richiedenti asilo aperto a Jyvaskyla.
Settembre è un mese molto bello in Finlandia: l’autunno comincia a farsi colorato, la temperatura può essere ancora mite e la vita si mangia in fretta, ben sapendo che presto le giornate diventeranno sempre più brevi, il freddo la farà da padrone...

>>>

Sanni e Manar

Sanni frequenta la scuola, è nella settima classe. Cammina per andarci, come ogni mattina. Sa di essere arrabbiata ma non sa con chi. E perchè. Manar frequenta la stessa scuola di Sammi. Ci va a piedi, tutte le mattine. Poi torna al campo dalla sua mamma e dal fratellino. Il mondo si dilata ad ogni sui sbattere di ciglia. Sanni e Manar vogliono entrambe diventare infermiere.

>>>

Il diario di Rashidah

Se per anni cresci respirando i valori della solidarietà, poi è inevitabile che questi vengano fuori. E' successo così ad Eleonora Rossato, 17 anni, liceo scientifico Giorgione, vincitrice del castellano premio Prunola di quest'anno, sezione scolastica inediti, con un testo ben scritto e di forte impatto emotivo: “Le morbile ruvide mani di papà”. Che possiamo pubblicare.

>>>

voci-migranti

   
  • Rosso

    JL ha una goccia rossa sulla fronte, i capelli raccolti in una grande crocchia nera e le mani spesso giunte. A salutare, a ringraziare, a dire con gli occhi quanto bene le fai.…

  • MASOUD DA HOMS

    Non riesce a guardarmi negli occhi. La prima cosa che ho imparato di Masoud è stata questa sua incapacità di bloccare le pupille, individuare gli occhi del suo interlocutore... …

  • Grande

    Ci sono storie che raccontano verità scomode. Che sono poi tutte quelle addossate alla realtà, senza svelarla totalmente. Ho incontrato A. una sera di ottobre, al centro accoglienza per rifugiati.…

visti-dal-basso

   
  • Razzismo/4

    “Da quanto tempo sei arrivato in Italia?” “un anno e mezzo” “e quando saprai se ti danno il permesso di soggiorno?” “non lo so, devo aspettare ancora”…

  • Antirazzismo

    Sto chiacchierando col nonno quando nella stanza entra la nipotina di tre anni con in braccio una bambola. La bambola è nera. “Le piace tanto giocare con le bambole. Ne ha tante, ma la sua preferita è questa qui, quella nera. Si chiama Emma”…

  • Invito a pranzo

    Di passaggio in canonica a Povegliano dove sono ospitati dodici migranti africani, mi fermo a scambiare due parole con loro...…