altrestorie icon


   

Raccontare storie è la via più immediata per comunicare. Le storie affascinano perchè aprono prospettive nuove, esperienze non vissute ma riconosciute.
Nelle nostre città, così “fragili”, ci sono tante storie da far conoscere.
Di persone, di luoghi, di idee.
Altrestorie è anche una pagina facebook.com/altrestorie.eu.

Marzo

18 marzo emanuela 1 AQuesto testo ha partecipato al concorso nazionale “Donna sopra le righe” e lo ha vinto. E’ stato scritto da Emanuela, di getto, alla fine dell’estate, dopo aver concluso il ciclo di radioterapia. Moglie, mamma, bibliotecaria, counselor. 

>>>

Siriano

Mentre Omar mi raccontava la sua storia ad un certo punto ho pensato: “Chissa che finisca presto”. E mentre lui continuava a parlare ammetto di aver avuto bisogno di ricordarmi che, se me la stava raccontando, significava che era sopravvissuto e stava davanti a me. Omar è un bel ragazzo di origine siriana, laureato, di famiglia benestante.

>>>

Sofferenza e fede

Il grande tema della sofferenza continua ad interrogare le nostre vite, soprattutto in rapporto alla fede. Dov'è Dio davanti al dolore? Quali risposte si dà l'uomo?
La liberazione dal male che Cristo offre ad ogni uomo non avviene per un gesto di potenza all'alto, ma al termine della strada che Egli stesso viene a percorrere insieme a noi.

>>>

voci-migranti

   
  • Rosso

    JL ha una goccia rossa sulla fronte, i capelli raccolti in una grande crocchia nera e le mani spesso giunte. A salutare, a ringraziare, a dire con gli occhi quanto bene le fai.…

  • MASOUD DA HOMS

    Non riesce a guardarmi negli occhi. La prima cosa che ho imparato di Masoud è stata questa sua incapacità di bloccare le pupille, individuare gli occhi del suo interlocutore... …

  • Grande

    Ci sono storie che raccontano verità scomode. Che sono poi tutte quelle addossate alla realtà, senza svelarla totalmente. Ho incontrato A. una sera di ottobre, al centro accoglienza per rifugiati.…

visti-dal-basso

   
  • Razzismo/4

    “Da quanto tempo sei arrivato in Italia?” “un anno e mezzo” “e quando saprai se ti danno il permesso di soggiorno?” “non lo so, devo aspettare ancora”…

  • Antirazzismo

    Sto chiacchierando col nonno quando nella stanza entra la nipotina di tre anni con in braccio una bambola. La bambola è nera. “Le piace tanto giocare con le bambole. Ne ha tante, ma la sua preferita è questa qui, quella nera. Si chiama Emma”…

  • Invito a pranzo

    Di passaggio in canonica a Povegliano dove sono ospitati dodici migranti africani, mi fermo a scambiare due parole con loro...…