Velika Kladusa: oltre il confine

Il sole illumina le basse colline, bianche di brina, dopo le quali c’è la frontiera tra Croazia e Bosnia. E’ un paesaggio aperto, che invita a spaziare con lo sguardo e a cercare l’orizzonte. Ma per chi non ha il passaporto di un Paese ricco il confine è chiuso. Qui finisce l’Europa e comincia il mondo degli “altri”, che non hanno il permesso di entrare.

Leggi tutto...

Velika Kladusa: 440 km ad est

Velika Kladusa, piccola città della Bosnia appena al di là della frontiera croata. 440 chilometri lontano da casa nostra. Sono tanti...sono pochi...dipende: un’enormità per chi vuole tentare una vita nuova, una distanza infinita per chi ha solo i piedi…

Leggi tutto...

Grande

Ci sono storie che raccontano verità scomode. Che sono poi tutte quelle addossate alla realtà, senza svelarla totalmente. Ho incontrato A. una sera di ottobre, al centro accoglienza per rifugiati.

>>>

Sbarco

Il 22 luglio 2017 sono sbarcati al porto di Bari 644 africani. Questo il commento di una persona che era là per accoglierli.

Ci ho pensato un po' prima di scrivere questo post. La pelle ancora 'tira' di ustione, la testa è ancora sottosopra per il caldo terribile e le sensazioni contrastanti che avvolgono i miei pensieri da ieri mattina. Non sono una credente praticante, mi ritengo cristiana perchè amo l'idea di un Dio che si è fatto uomo , anche nelle piccole cose, anche nelle ultime. Ero lì con la precisa idea di abbracciare le mamme e i bambini, di sostenere chi di loro stesse allattando. Ero lì per cambiare insieme a quelle mani distrutte dal viaggio i pannolini dei cuccioli.

>>>

Ogni singola moneta

M. viene dal Sudan, ha 21 anni e sa suonare il piano divinamente. Si veste in maniera elegante, i capelli sempre raccolti, occhiali neri, scarpe lucidate, pantaloni classici e ben stirati...

>>>

Pagina 1 di 4